27 Ottobre 2020
Divulgazione scientifica

La didattica ambientale dell'Ecoistituto

Docenze
Laboratorio naturalistici e storici.

Il punto di partenza è sempre e comunque il TERRITORIO.

I luoghi intorno alle scuole o nelle immediate vicinanze.
I luoghi vicino alle case degli alunni.

Ricerca scoperta e sperimentazione sono le nostre linee guida.
Si inizia dalle scuole dell'infanzia con un approccio ludico/percettivo ai vari tipi di ecosistemi (prato, lago, torrente, bosco, ecc..), ed è sufficiente arrivare in qualsiasi spazio verde (giardino della scuola, parco, lago) per far percepire ai bambini (4-5 anni) la complessità delle interazioni fra organismi viventi e l'ambiente circostante.

In questa fase, oltre che il senso della vista, sono interessati anche altri sensi quali l'olfatto per percepire la differenza di odori (quello di erba tagliata piuttosto che l'odore di un gas di scarico); il tatto per sentire la diversità esistente, (una corteccia liscia piuttosto che una foglia coriacea...); l'udito per ascoltare i rumori dell'ambiente urbano, nettamente diversi da quelli di aperta campagna; il gusto, divertendosi a riconoscere gusti familiari (vedi erba cipollina).

Osservare la natura significa soprattutto giocare con la natura e sviluppare una certa intimità con il mondo naturale circostante, sottolineando anche in chiave fiabesca, come da sempre l'uomo ha avuto un intimo rapporto con le risorse naturali.

Per gli alunni delle scuole primarie visitare per esempio gli ambienti umidi (argini dei torrenti, campi allagati, laghi etc..) oppure un bosco, serve a far conoscere e illustrare loro ecosistemi complessi e la loro diversità.

Infine, con i ragazzi delle scuole secondarie, dopo un percorso di osservazione e conoscenza dell'ambiente che ci circonda, giungere a delineare concetti più alti per l'ecologia, come per esempio la qualità degli ecosistemi e gli indicatori che la caratterizzano.

Riassumendo, "l'integrazione dei progetti" portati avanti negli ultimi 20 anni per le scuole dell'infanzia fino alle secondarie, possiamo dire che, partendo da un approccio ludico percettivo dell'ambiente, che indirizzi i bimbi già piccoli, si va verso la comprensione della complessità ecosistemica (Biodiversità intesa come diversità di forme e colori) fino alla conoscenza del territorio e alla creazione di strumenti per la comprensione degli ambienti naturali (ed antropici) con gli alunni più grandi.

Si arriva infine all'utilizzo di questi strumenti con i ragazzi delle scuole secondarie con percorsi legati alla qualità degli ecosistemi (funzionalità ecosistemica, frammentazione del territorio, corridoi e barriere ecologiche, etc...).

Collaboriamo da anni con le scuole delle Province di Pistoia, Prato, Firenze e Pisa anche per quanto riguarda i progetti di didattica ambientale.
La nostra didattica ambientale prosegue con le scuole dei comuni di Agliana, Montale, Pistoia, Quarrata, Castelfranco di Sotto, Calcinaia, Fucecchio, Santa Croce sull'Arno, San Miniato, Montaione, Gambassi Terme, Poggio a Caiano, Prato, Campi Bisenzio, Sesto Fiorentino, Firenze e molti altri.

info@ecocerbaie.it

Collaboriamo con i nostri progetti di didattica ambientale e i nostri operatori con il WWF, Legambiente, Consorzio Forestale delle Cerbaie, PARC.


Note sui alcuni nostri progetti in corso per l'anno scolastico 2019-2020 interrotto a causa del Coronavirus:

Comune di Prato: il WWF di Firenze, in collaborazione con l'Ecoistituto delle Cerbaie, ha portato avanti per la prima parte dell'anno scolastico 2019/2020 il progetto sulla conoscenza della Cassa di espansione di Ponte a Tigliano (Prato), esempio virtuoso di opera non solo idraulica ma anche ambientale. Sono stati affrontati temi chiave come quello della biodiversità, conservazione e sostenibilità ambientale.

Comune di Poggio a Caiano: il WWF di Firenze, in collaborazione con l'Ecoistituto delle Cerbaie, ha portato avanti per l'anno scolastico appena concluso il progetto sulla conoscenza della biodiversità, conservazione e sostenibilità ambientale a Poggio a Caiano, studiando in particolare l'area del Bargo Mediceo di Bonistallo.

Conune di Agliana: Percorsi di Educazione Ambientale con l'Ecoistituto delle Cerbaie
Instituto comprensivo Sestini: si sottopongono alla consultazione dei docenti interessati i percorsi di educazione ambientale, proposti dall‘Ecoistituto delle Cerbaie per l'anno scolastico 2019/2020.
La finalità di questi laboratori di didattica ambientale è far conoscere ai ragazzi le bellezze naturalistiche, ambientali e storiche del nostro territorio.
Ogni laboratorio, che di base consta di una lezione in classe ed almeno una uscita sul territorio, può essere modellato in accordo con l'insegnante, così da potersi adattare alle esigenze didattiche della classe.
Oltre alle proposte già note e sperimentate anche in passato, quest'anno viene proposto un nuovo laboratorio: PLASTICHE E MICROPLASTICHE.

Comune di Castelfranco di Sotto: Educarci alla Natura e all'Ambiente
Laboratori didattici per le classi del territorio comunale di Castelfranco di Sotto fra le Cerbaie e il Valdarno
a.s. 2019/2020
Piste di lavoro per i percorsi di Educazione ambientale
I percorsi di suddividono tematicamente in due diversi filoni d'intervento, il naturalistico e l'ambientale.
Il primo pertiene a proposte riguardanti il territorio naturale di Castelfranco con, in primis, l'area protetta delle Colline delle Cerbaie con suggestioni volte anche a valorizzare le bellezze presenti e la consapevolezza da parte della popolazione. Le aree di lavoro saranno la valle del Rio delle Tre Fontine fra Montefalcone e Cerretti con arrivo alla Quercia monumentale di Tonsana, la valle del Rio della Torre fra il Parco Robinson, la Via Francigena, la zona a nord del Rio di Ponticelli fra il Macchione, il Grugno e Orentano e il Padule di Bientina.
Il secondo concerne interventi volti a favorire buone pratiche di comportamento riguardo alle opportunità offerte dal compostaggio domestico anche nell'ambito delle politiche promosse dall'Amministrazione Comunale di Castelfranco di Sotto.

Comune di San Miniato: Educazione alla bellezza: “alla scoperta della natura del territorio samminiatese”
Progetti di educazione ambientale per la Scuola Primaria D. Alighieri - San Miniato Basso a.s. 2019/2020
Questi percorsi didattici rappresentano una possibile traccia delle opportunità educative che il territorio di San Miniato offre. Hanno la stessa struttura, variando la localizzazione delle attività sul campo.
La struttura dei percorsi, come alcuni brani di finalità e strumenti utilizzati, possono variare secondo le esigenze della programmazione dei docenti, avendo comunque uno schema standard di 5 ore ciascuno.
I percorsi di educazione ambientale mirano a stimolare l'affezione degli alunni alla gestione consapevole del territorio e utilizzano metodi diversificati per fascia d'età, ricercando approcci che non siano solamente di natura tecnico-scientifica, ma anche fantastico-emozionale in modo da leggere i luoghi tramite lenti complesse e molteplici.

Comune di Fucecchio: Educazione alla bellezza: “alla scoperta della natura
fra boschi delle Cerbaie e il Padule di Fucecchio” per le classi del territorio comunale di Fucecchio
a.s. 2019/2020. Laboratori di educazione ambientale
I boschi e le valli delle colline delle Cerbaie come del vicino Padule di Fucecchio sono uno scenario eletto per attività didattiche di scoperta della natura e della storia del paesaggio.
Dalla ormai celeberrima Drosera rotundifolia corsica, pianta carnivora presente in un minuscolo vallino fra Vedute e Poggi Adorno fino ai vasti boschi ex-Opera Pia Landini Marchiani e alle foreste che ormai si gettano nel Padule di Fucecchio nella zona di Crocialoni e delle Docce fino al Casotto del Sordo.
Le Cerbaie e il Padule di Fucecchio sono un mondo sconfinato, ignoto ai più, in cui realizzare scoperte scientifiche e didattiche di assoluto valore.

Comune di Santa Croce sull'Arno: Da Staffoli alla Via Francigena. Laboratorio storico naturalistico lungo il percorso di connessione fra l'abitato di Staffoli e il percorso francigeno in corrispondenza di Via delle Sette Querce. Il percorso ad anello si chiude poi verso il Parco Robinson e l'anello di Montefalcone lungo l'omonima Riserva Statale per arrivare poi di nuovo all'abitato di Staffoli. Progetto dedicato alla scuola secondaria di primo grado di Staffoli

Comune di Pistoia: alla scoperta dell'Ombrone. Laboratorio naturalistico per le classi delle Scuole Anna Frank di Pistoia volto alla ricerca delle microfauna e della flora del torrente Ombrone pistoiese.




Documenti allegati
Nel depliant le piste di lavori per i laboratori dedicati alla Piana Fiorentina.
I nostri laboratori di didattica ambientale parte del progetto promosso dal Comune di Fucecchio.
Laboratori di didattica in collaborazione con il Consorzio Forestale delle Cerbaie

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
informativa sulla privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.ecocerbaie.it e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito www.ecocerbaie.it. Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterle inviare informazioni sulle attività a carattere ambientale svolte sul territorio.,

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@ecocerbaie.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Massimiliano Petrolo, titolare dell´Ecoistituto delle Cerbaie, m.petrolo@ecocerbaie.it, cell. 340 3460859.

INFORMATIVA PRIVACY PER ATTIVITA’ ECOISTITUTO DELLE CERBAIE

L’ECOISTITUTO delle CERBAIE SNC con sede legale in Via Madonna dei Bimbi, 28 - CAP 56024 - San Miniato (Pisa) P.I. 01982860502 C.F 01982860502 (in seguito, “Titolare”), in qualità di titolare del trattamento, La informa ai sensi dell’art. 13 D.Lgs. 30.6.2003 n. 196 (in seguito, “Codice Privacy”) e dell’art. 13 Regolamento UE n. 2016/679 (in seguito, “GDPR”) che i Suoi dati saranno trattati con le modalità e per le finalità seguenti:
1. OGGETTO DEL TRATTAMENTO
Il Titolare tratta i dati personali da Lei comunicati compilando il contact forma sul sito www.ecocerbaie.com, tra i quali – a titolo esemplificativo - nome, cognome, telefono, e-mail.
2. FINALITA’ DEL TRATTAMENTO DEI DATI
Il trattamento è finalizzato unicamente per la realizzazione delle finalità istituzionali promosse dal titolare stesso nei limiti delle disposizioni statutarie previste e in conformità a quanto stabilito dal D.lgs. n. 196/2003.
3. MODALITA’ DEL TRATTAMENTO DEI DATI
a) Il trattamento è realizzato per mezzo delle operazioni o complesso di operazioni indicate all’art. 4 n. 2 GDPR quali: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati. I dati personali sono sottoposti a trattamento sia cartaceo che elettronico e/o automatizzato.
Il Titolare tratterà i dati personali per il tempo necessario ad adempiere alle finalità di cui sopra.
b) Le operazioni possono essere svolte con o senza il supporto di strumenti elettronici o comunque automatizzati.
c) Il trattamento è svolto dal titolare e/o dagli incaricati del trattamento.
d) I dati e i recapiti sono conservati in modo da garantirne la riservatezza.
4. CONFERIMENTO DEI DATI
Il conferimento di dati personali è strettamente necessario ai fini dello svolgimento delle attività di cui al punto 2.
5. RIFIUTO DI CONFERIMENTO DI DATI
L’eventuale rifiuto da parte dell’interessato di conferire dati personali nel caso di cui al punto 4 comporta l’impossibilità di adempiere alle attività di cui al punto 2.
6. COMUNICAZIONE DEI DATI
I dati personali saranno a conoscenza degli incaricati del trattamento e possono essere comunicati per le finalità di cui al punto 2 a collaboratori esterni e, in genere, a tutti quei soggetti cui la comunicazione si riveli necessaria per il corretto adempimento delle finalità indicate nel punto 2.
7. DIFFUSIONE DEI DATI.
I dati personali non sono soggetti a diffusione.
8. TRASFERIMENTO DEI DATI ALL’ESTERO
I dati personali possono essere trasferiti verso Paesi dell’Unione Europea e verso Paesi terzi nell’ambito delle finalità di cui al punto 2.
9. DIRITTI DELL’INTERESSATO
L’art. 7 del Codice conferisce all’interessato l’esercizio di specifici diritti, tra cui quello di ottenere dal titolare la conferma dell’esistenza o meno di propri dati personali e la loro messa a disposizione in forma intelligibile; l’interessato ha diritto di avere conoscenza dell’origine dei dati, della finalità e delle modalità del trattamento, della logica applicata al trattamento, degli estremi identificativi del titolare e dei soggetti cui i dati possono essere comunicati; l’interessato ha inoltre diritto di ottenere l’aggiornamento, la rettificazione e l’integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge; il titolare ha il diritto di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento dei dati salvi i casi di trattamento obbligatorio dei dati espressamente previsti dalle Leggi vigenti .
10. TITOLARE DEL TRATTAMENTO
Titolare del trattamento è lECOISTITUTO delle CERBAIE SNC con sede legale in Via Madonna dei Bimbi, 28 - CAP 56024 - San Miniato (Pisa) P.I. 01982860502 C.F 01982860502. Responsabili del trattamento sono Massimiliano Petrolo e Andrea Bernardini, in quanto titolari dell’Ecoistituto.


Siti Web e servizi di terze parti

Il Sito potrebbe contenere collegamenti ad altri siti Web che dispongono di una propria informativa sulla privacy che può essere diversa da quella adottata da questo Sito e che quindi non risponde di questi siti altri.

Per ulteriori informazioni sulle terze parti che utilizzano i cookie e sul relativo trattamento di questi quali dati personali, far riferimento alla privacy policy di Weebly e delle terze parti.

Installazione /disinstallazione cookie. Opzioni del browser
L´utente può opporsi alla registrazione dei cookies sul proprio dispositivo configurando il browser usato per la navigazione: se utilizza il Sito senza cambiare le impostazioni del browser, si presuppone che intende ricevere tutti i cookies usati dal Sito e fruire di tutte le funzionalità.
Si ricorda che l’utente può impedire l’utilizzo di alcuni o di tutti i cookie sopra descritti, configurando il browser usato per la navigazione.
Ricordiamo però che disabilitare i cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del sito e/o limitare il servizio offerto.
Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser. Se desideri approfondire le modalità con cui il tuo browser memorizza i cookies durante la tua navigazione, ti invitiamo a seguire questi link sui siti dei rispettivi fornitori.

Mozilla Firefox
Google Chrome
Internet Explorer
Safari 6/7 Mavericks
Safari 8 Yosemite
Safari su iPhone, iPad, o iPod touch

Questa pagina è visibile, mediante link del menu di testa ai sensi dell’art. 13 D.Lgs. 30.6.2003 n. 196 e dell’art. 13 Regolamento UE n. 2016/679 che i Suoi dati saranno trattati con le modalità e per le finalità sopraindicate.

Referente per la Privacy dott. Massimiliano Petrolo 340 3460859 o m.petrolo@ecocerbaie.it
torna indietro leggi informativa sulla privacy  obbligatorio