24 Febbraio 2020
[]

Gestione del Territorio

Valorizzazione delle aree boscate ex Opera Pia a fini sociali e turistici

Gestione Naturalistica
Il territorio dell´"Ex Opera Pia Landini Marchiani" si estende per una superficie di circa 200 ha interamente all´interno del comune di Fucecchio. La zona si è da sempre prestata alla fruizione da parte della cittadinanza, data l´elevata naturalità che la contraddistingue; purtroppo negli ultimi decenni questo territorio ha vissuto una fase di forte abbandono con conseguente chiusura dei sentieri pre-esistenti, impossibilità di accesso a particolarità floristico - paesaggistiche nonché fenomeni di degrado e pericoli per la sicurezza diffusi.

All´interno di questo territorio si trovano ecosistemi del tutto particolari, protetti dalla normativa comunitaria e regionale sulla biodiversità e suscettibili ai fenomeni di abbandono. Ci si riferisce in particolar modo ai boschi naturali di frassino ossifillo, ai tilio - carpineti o ai querceti planiziali, tutti relitti geografici di pregio assoluto. Questi habitat ospitano inoltre specie animali e vegetali di interesse regionale o protette, (farnie, tigli, anemoni, campanellini,tassi, ricci, rospi, tritoni e tartarughe ) degni di essere conosciuti e conservati.

Il progetto di riqualificazione, realizzato dal Comune di Fucecchio con la consulenza tecnica dell´Ecoistituto delle Cerbaie, ha previsto la riapertura e la messa in sicurezza dell´intera rete sentieristica, tramite l´apposizione di staccionate e la sagomatura dei sentieri. Per facilitare l´orientamento nei circa 7,5 Km di sentiero, sono state apposte frecce segnaletiche indicanti le località più facilmente raggiungibili, con le relative distanze e tempi di percorrenza. Le stesse località sono indicate tramite apposita tabellazione. Il tutto a norma della Rete Escursionistica Toscana.

Una particolare attenzione è stata prestata alle potenzialità didattico - ricreative del territorio: bacheche, pannelli e cartellini botanici, indicano ecosistemi, piante e animali tipiche del luogo e sono state distribuite all´interno di tutta l´area creando uno stupendo bosco didattico in grado di far apprezzare anche ai non esperti le peculiarità del luogo.
Numerose panchine e tavoli corredano le piacevoli aree di sosta fruibili da tutta la cittadinanza.


Galleria immagini


E´ proseguita anche nel 2012 l´opera di valorizzazione di questi stupendi boschi con la realizzazione dei tre aree umide che sono state inaugurate nella primavera 2013... Assolutamente da visitare.. in ogni stagione dell´anno.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]