20 Febbraio 2019
[]

Divulgazione scientifica

Vecchi progetti di Educazione Ambientale - Progetto "Rinnoviamoci" - Pistoia 2011/2012/2013

Docenze
Referente:
Dott. Massimiliano Petrolo, Naturalista e Guida Ambientale Escursionista
tel 340 3460859
e-mail: info@ecocerbaie.it

Il territorio ai piedi - stili di vita volti alla riduzione dei rifiuti e all´ottimizzazione delle risorse energetiche

Destinatari: Il progetto verticale di educazione ambientale presentato si rivolge a gruppi/classe di ogni ordine e grado a partire dalle scuole dell´infanzia fino a quelle secondarie di secondo grado.

Strumenti didattici: I percorsi si avvalgono di presentazioni, filmati ed immagini con l´utilizzo di pc e videoproiettore da noi forniti. Inoltre, a seconda delle necessità, saranno distribuiti materiali di supporto alle lezioni (schede didattiche, cartografie, etc..). E´ fondamentale la possibilità di portare i ragazzi fuori (contesto esterno) dall´edificio scolastico.

Obiettivi: L´obiettivo è di dare agli alunni una conoscenza di base ed una "coscienza" dell´ambiente in cui vivono, adeguando ed ampliando concetti e metodi secondo le diverse fasce di età, partendo dall´osservazione del nostro territorio. Il fine ultimo di questi laboratori è quello di arrivare ad una riduzione della produzione dei rifiuti e a una ottimizzazione dell´utilizzo delle risorse energetiche, prendendo spunto dalle realtà in cui viviamo (territorio locale) e ispirandosi ai modelli energetici più efficienti per definizione: gli ecosistemi climax.

Programma: Si inizia dalle scuole materne con un approccio ludico/percettivo ai vari tipi di ecosistemi presenti sul territorio, ed è sufficiente arrivare in qualsiasi spazio verde (giardino della scuola, parco, prato, campo...) per far percepire ai bambini la complessità delle interazioni fra organismi viventi e l´ambiente circostante.
Anche per gli alunni delle elementari visitare gli ambienti dell´intorno della scuola (argini dei torrenti, campi allagati, laghi, prati, vivai, etc..) serve a far conoscere e illustrare loro ecosistemi complessi come ambienti umidi, laghi, fiumi, boschi etc...
Infine, con i ragazzi delle medie e delle superiori, dopo un percorso di osservazione e conoscenza dell´ambiente che ci circonda, si potranno delineare concetti più alti per l´ecologia, come per esempio la qualità degli ecosistemi e gli indicatori che la caratterizzano (funzionalità ecosistemica, frammentazione del territorio, corridoi e barriere ecologiche, etc... ).


Da questa idea progettuale abbiamo voluto, a titolo di esempio, proporre una serie di percorsi più delineati nelle pagine a seguire.
- "Osservare la natura intorno a noi": scuole infanzia e primaria.
- "I torrenti" (aspetti idrogeologico, floristico, faunistico): scuola primaria e secondaria di primo grado.
- "I laghi, l´acqua" (aspetti geologici, cronistoria della piana FI-PO-PT, torrenti, laghi, aree umide etc..): scuola primaria e secondaria di primo grado.
- "Gli ambienti umidi relitti" (flora e fauna, aspetti socio culturali legati all´acqua): scuola primaria e secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado.
- "Evoluzione bio-geologica della piana": scuola primaria e secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado.
- "Il prato" (esempio di un ecosistema complesso): scuola primaria e secondaria di primo grado.
- "Le erbe alimentari ed officinali (usi e .. consumi)": scuola primaria e secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado.

Questi sono solo alcuni dei possibili laboratori, che, come di consueto, dovranno essere concordati di volta in volta con gli insegnanti delle classi, al fine di rendere il laboratorio parte integrante del programma e non evento occasionale isolato.
Durata: Incontri in classe ed uscite, come descritto di seguito:
Laboratori INFANZIA da 4 ORE:
1° INCONTRO: LEZIONE PARTECIPATA DI 1 ORA IN CLASSE
2° INCONTRO: USCITA DI 2 ORE
3° INCONTRO: LEZIONE PARTECIPATA DI 1 ORA IN CLASSE

Laboratori PRIMARIE - SECONDARIE DI PRIMO E SECONDO GRADO da 6 ORE:
1° INCONTRO: LEZIONE PARTECIPATA DI 2 ORE IN CLASSE
2° INCONTRO: USCITA DI 2 ORE
3° INCONTRO: LEZIONE PARTECIPATA DI 2 ORE IN CLASSE
I laboratori sono articolati in tre incontri; durante il primo incontro in aula verranno proiettate le presentazioni in ppt e le immagini del territorio per stimolare l´osservazione dei discenti. L´uscita potrà essere effettuata ovunque ci siano spazi verdi, prediligendo ambienti extra scolastici. Lo stupore e la sorpresa sono elementi fondamentali per l´apprendimento. L´ultimo incontro è il momento della riflessione e dell´elaborazione dei contenuti raccolti, attraverso la realizzazione di un prodotto finale (cartellone - cartina o una serie di disegni in cui potrà essere riportato il percorso e i punti d´interesse dello stesso).
A titolo di esempio riportiamo di seguito alcuni laboratori tratti dal progetto "Il territorio ai piedi".

1) "Osservare la natura intorno a noi"

Destinatari: Scuole dell´infanzia e primarie.

Strumenti didattici: I percorsi si avvalgono di presentazione, filmati ed immagini con l´utilizzo di pc e videoproiettore da noi forniti. Inoltre, a seconda delle necessità, saranno forniti materiale di supporto alle lezioni. E´ fondamentale il contesto esterno all´edificio scolastico.

Obiettivi: L´obiettivo è di dare agli alunni una conoscenza di base ed una "coscienza" dell´ambiente in cui vivono, adeguando ed ampliando concetti e metodi secondo le diverse fasce di età, partendo dall´osservazione del nostro territorio. Il fine ultimo di questi laboratori è quello di arrivare ad una riduzione della produzione dei rifiuti e a una ottimizzazione dell´utilizzo delle risorse energetiche prendendo spunto dalle realtà in cui viviamo (territorio locale) e ispirandosi ai modelli energetici più efficienti per definizione: gli ecosistemi climax. Inoltre vuole far comprendere che osservare è diverso da vedere, attivando un processo educativo volto alla descrizione delle forme esistenti, stimolando l´apprendimento dei bambini attraverso il disegno dal vero, l´elaborazione di concetti attraverso il loro linguaggio, attivando in questo modo una sorta di interdisciplinarietà che, oltre alle scienze, coinvolge l´area dell´espressione creativa e della lingua italiana.

Programma: Nel corso dell´uscita prevista, il processo d´osservazione dell´ambiente circostante ha il suo punto più alto, infatti è possibile confrontare un paesaggio tipicamente urbano e antropizzato con una serie di realtà più naturali, dove la presenza dell´uomo si percepisce meno. In questa fase oltre al senso della vista sono interessati anche altri sensi quali l´olfatto, per percepire la differenza di odori (quello di erba tagliata piuttosto che l´odore di un gas di scarico), il tatto per sentire la diversità esistente (una corteccia liscia piuttosto che una foglia coriacea...), l´udito per ascoltare i rumori dell´ambiente urbano, nettamente diversi da quelli di aperta campagna, il gusto, divertendosi a riconoscere gusti familiari (ad esempio l´erba cipollina). Osservare la natura significa soprattutto giocare con la natura e sviluppare una certa intimità con il mondo naturale circostante. L´argomento è affrontato anche da un punto di vista fantastico, considerando le leggende legate a particolari piante, piuttosto che l´utilizzo che ne poteva essere fatto. E´ possibile sottolineare, in chiave fiabesca, come da sempre l´uomo ha avuto un intimo rapporto con le risorse naturali.

Durata: Incontri in classe ed uscite come descritto di seguito:
Laboratori MATERNE da 4 ORE:
1° INCONTRO: LEZIONE PARTECIPATA DI 1 ORA IN CLASSE
2° INCONTRO: USCITA DI 2 ORE
3° INCONTRO: LEZIONE PARTECIPATA DI 1 ORA IN CLASSE
Laboratori ELEMENTARI da 6 ORE:
1° INCONTRO: LEZIONE PARTECIPATA DI 2 ORE IN CLASSE
2° INCONTRO: USCITA DI 2 ORE
3° INCONTRO: LEZIONE PARTECIPATA DI 2 ORE IN CLASSE

2) "Le erbe alimentari ed officinali (usi e .. consumi)"

Destinatari: Scuole Primarie e Secondarie I e II Grado

Strumenti didattici: I percorsi si avvalgono di presentazione ppt, filmati ed immagini con l´utilizzo di pc e videoproiettore da noi forniti. Inoltre, a seconda delle necessità, saranno forniti materiale di supporto alle lezioni. E´ fondamentale il contesto esterno all´edificio scolastico.

Obiettivi: Il progetto didattico mira a stimolare la scoperta da parte degli studenti del mondo sconosciuto delle erbe del prato e degli argini - alimentari, officinali e comuni - attraverso un percorso che porti a un complesso di attività in cui, a partire dalla conoscenza scientifica e ambientale della diversità vegetale del territorio locale, si arrivi anche alla sperimentazione di metodi di utilizzo, di modalità di gestione sostenibile delle risorse. La proposta, nel suo itinerario formativo, tenterà, anche di concerto con i docenti interessati, di stimolare la partecipazione attiva dei ragazzi, rendendoli protagonisti di un percorso inedito in cui molti contributi siano il risultato delle loro attività.

Programma: Il mondo della natura da sempre è stato dispensatore di risorse utili sia per l´alimentazione che per la cura delle molteplici patologie che affliggono gli uomini. Dopo decenni in cui l´uomo, a causa dello sviluppo tecnologico e industriale, ha più o meno coscientemente operato una separazione forte fra il proprio mondo e quello delle risorse naturali, si assiste oggi al recupero di una consapevolezza legata al territorio e a metodi e usi tradizionali da tempo dimenticati. Fra questi, in primo piano è sicuramente l´utilizzo sapiente delle molteplici qualità che possiedono i vegetali, sia come alimento nutriente e sano che per le loro proprietà curative. Riappropriarsi delle conoscenze naturali che hanno guidato per secoli le popolazioni locali in materia di alimentazione e salute significa non solo acquisire di nuovo un complesso di sapienza assai utile in tempi così incerti, ma anche imparare a cogliere i legami profondi fra sapere e metodi di gestione sostenibile del territorio. Utilizzarne le risorse vuol dire infatti preservarne la qualità, garantendo e arricchendo la diversità bioecologica e procedendo verso modalità di gestione del territorio che rigenerino i beni ambientali.

Durata: Il laboratorio, di 6 ore, è articolato in incontri in classe ed uscite, come descritto di seguito:
1° INCONTRO: LEZIONE PARTECIPATA DI 2 ORE IN CLASSE
2° INCONTRO: USCITA DI 2 ORE
3° INCONTRO: LEZIONE PARTECIPATA DI 2 ORE IN CLASSE

3) "Gli ecosistemi relitti della nostra piana"

Destinatari: Scuole Secondarie di primo e secondo grado

Strumenti didattici: I percorsi si avvalgono di presentazione ppt, filmati ed immagini con l´utilizzo di pc e videoproiettore da noi forniti. Inoltre, a seconda delle necessità, saranno forniti materiale di supporto alle lezioni. E´ fondamentale il contesto esterno all´edificio scolastico.

Obiettivi: Con un approccio ludico-percettivo per i più piccoli, più scientifico per gli altri, gli incontri hanno lo scopo di far percepire la complessità e l´identità ecologica di ogni singolo ambiente, mettendo in risalto le relazioni fra caratteristiche ambientali e impatto antropico. In particolare saranno visitati e studiati gli ambienti di rilevo naturalistico da considerarsi in taluni casi come "relitti" di un tempo passato. Il fine ultimo di questo laboratorio di educazione ambientale è quello di dare, alla luce delle scoperte fatte dai bambini sul territorio, una serie di strumenti di comprensione e valutazione del territorio in cui viviamo.

Programma: Partendo da concetti generali il laboratorio può essere concentrato su argomenti più puntuali in base anche alle singole esigenze delle classi (collegamento argomenti trattati in classe): basi di ecologia (ecosistemi, forme di vita animali e vegetali, catene alimentari, biodiversità, paesaggio, ambiente antropizzato, naturale e seminaturale) ed un inquadramento geografico ed ecologico della nostra zona. L´attività sarà organizzata in gruppi di lavoro in modo che ogni ragazzo si senta maggiormente parte attiva di un´esperienza che contribuisca a sviluppare le capacità d´osservazione e elaborazione diretta dei materiali trovati.

Durata: Il laboratorio, di 6 ore, è articolato in incontri in classe ed uscite, come descritto di seguito:
1° INCONTRO: LEZIONE PARTECIPATA DI 2 ORE IN CLASSE
2° INCONTRO: USCITA DI 2 ORE
3° INCONTRO: LEZIONE PARTECIPATA DI 2 ORE IN CLASSE

4) "Evoluzione geologica e biologica di un ecosistema"

Destinatari: Scuole Secondarie di primo e secondo grado
Obiettivi: Il progetto mira a stimolare la scoperta da parte degli studenti del territorio in cui vivono, attraverso un percorso che porti a un complesso di attività in cui, a partire dalla conoscenza scientifica e ambientale della diversità geologica e biologica di un ecosistema, si arrivi anche alla sperimentazione di modalità di gestione sostenibile delle risorse. Gli incontri hanno lo scopo di far percepire la complessità e l´identità ecologica di ogni singolo ambiente, mettendo in risalto le relazioni fra caratteristiche ambientali e impatto antropico, fornendo una serie di strumenti di comprensione e valutazione del territorio

Programma: La molteplicità di ambienti presenti introduce alla percezione della complessità e dell´identità ecologica di ogni singolo ambiente, mettendo in risalto le relazioni fra caratteristiche ambientali e impatto antropico. In particolare, saranno confrontati dal punto di vista geologico, botanico e faunistico un tratto del torrente più o meno ´integro´ naturalisticamente con un tratto più interessato dall´azione dell´uomo (già visitato negli anni scorsi). L´attività sarà organizzata in gruppi di lavoro in modo che ogni ragazzo si senta maggiormente parte attiva di un´esperienza che contribuisca a sviluppare le capacità di osservazione e elaborazione diretta dei materiali trovati.

Durata: Il laboratorio, di 6 ore, è articolato in incontri in classe ed uscite, come descritto di seguito:
1° INCONTRO: LEZIONE PARTECIPATA DI 2 ORE IN CLASSE
2° INCONTRO: USCITA DI 2 ORE
3° INCONTRO: LEZIONE PARTECIPATA DI 2 ORE IN CLASSE
5) "Qualità, natura e paesaggio"

Destinatari: Scuole Secondarie di primo e secondo grado
Obiettivi: Il fine di questo laboratorio è quello di dare ai ragazzi una serie di strumenti per "esprimere una valutazione quanto più possibile oggettiva" sull´ambiente che li circonda.

Programma: In questo anno scolastico ci proponiamo di affrontare alcune delle possibili metodologie utilizzate in campo scientifico per stimare il valore ecologico degli ecosistemi, e per introdurre quindi il concetto di qualità applicato alla natura. La complessità dell´argomento, intrinsecamente interdisciplinare, non si esaurisce certo nelle poche ore di incontro con i ragazzi; il modulo infatti vuole essere più uno stimolo ad acuire l´interesse per questo tipo di approccio che un elemento risolutivo. Da un punto di vista operativo, utilizzando la definizione di Wilson (1992), possiamo affermare che "la varietà degli ecosistemi, che comprendono sia le comunità degli organismi viventi all´interno dei loro particolari habitat, sia le condizioni fisiche sotto cui essi vivono...." rappresenta la Biodiversità. Il valore della qualità e della potenzialità delle "Biodiversità" è un concetto complesso: possiamo prendere in considerazione la diversità di forme di vita presenti, la rarità di queste ultime, la naturalità del sito, le dimensioni dell´areale, il pericolo di interferenza con le attività umane, la tipicità, la fragilità ecologica, etc. Analizzeremo quindi, attraverso questi parametri, gli ambienti del nostro territorio e cercheremo di trarre le nostre conclusioni.

Durata: Il laboratorio, di 6 ore, è articolato in incontri in classe ed uscite, come descritto di seguito:
1° INCONTRO: LEZIONE PARTECIPATA DI 2 ORE IN CLASSE
2° INCONTRO: USCITA DI 2 ORE
3° INCONTRO: LEZIONE PARTECIPATA DI 2 ORE IN CLASSE

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
informativa sulla privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.ecocerbaie.it e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito www.ecocerbaie.it. Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterle inviare informazioni sulle attività a carattere ambientale svolte sul territorio.,

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@ecocerbaie.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Massimiliano Petrolo, titolare dell´Ecoistituto delle Cerbaie, m.petrolo@ecocerbaie.it, cell. 340 3460859.

INFORMATIVA PRIVACY PER ATTIVITA’ ECOISTITUTO DELLE CERBAIE

L’ECOISTITUTO delle CERBAIE SNC con sede legale in Via Madonna dei Bimbi, 28 - CAP 56024 - San Miniato (Pisa) P.I. 01982860502 C.F 01982860502 (in seguito, “Titolare”), in qualità di titolare del trattamento, La informa ai sensi dell’art. 13 D.Lgs. 30.6.2003 n. 196 (in seguito, “Codice Privacy”) e dell’art. 13 Regolamento UE n. 2016/679 (in seguito, “GDPR”) che i Suoi dati saranno trattati con le modalità e per le finalità seguenti:
1. OGGETTO DEL TRATTAMENTO
Il Titolare tratta i dati personali da Lei comunicati compilando il contact forma sul sito www.ecocerbaie.com, tra i quali – a titolo esemplificativo - nome, cognome, telefono, e-mail.
2. FINALITA’ DEL TRATTAMENTO DEI DATI
Il trattamento è finalizzato unicamente per la realizzazione delle finalità istituzionali promosse dal titolare stesso nei limiti delle disposizioni statutarie previste e in conformità a quanto stabilito dal D.lgs. n. 196/2003.
3. MODALITA’ DEL TRATTAMENTO DEI DATI
a) Il trattamento è realizzato per mezzo delle operazioni o complesso di operazioni indicate all’art. 4 n. 2 GDPR quali: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati. I dati personali sono sottoposti a trattamento sia cartaceo che elettronico e/o automatizzato.
Il Titolare tratterà i dati personali per il tempo necessario ad adempiere alle finalità di cui sopra.
b) Le operazioni possono essere svolte con o senza il supporto di strumenti elettronici o comunque automatizzati.
c) Il trattamento è svolto dal titolare e/o dagli incaricati del trattamento.
d) I dati e i recapiti sono conservati in modo da garantirne la riservatezza.
4. CONFERIMENTO DEI DATI
Il conferimento di dati personali è strettamente necessario ai fini dello svolgimento delle attività di cui al punto 2.
5. RIFIUTO DI CONFERIMENTO DI DATI
L’eventuale rifiuto da parte dell’interessato di conferire dati personali nel caso di cui al punto 4 comporta l’impossibilità di adempiere alle attività di cui al punto 2.
6. COMUNICAZIONE DEI DATI
I dati personali saranno a conoscenza degli incaricati del trattamento e possono essere comunicati per le finalità di cui al punto 2 a collaboratori esterni e, in genere, a tutti quei soggetti cui la comunicazione si riveli necessaria per il corretto adempimento delle finalità indicate nel punto 2.
7. DIFFUSIONE DEI DATI.
I dati personali non sono soggetti a diffusione.
8. TRASFERIMENTO DEI DATI ALL’ESTERO
I dati personali possono essere trasferiti verso Paesi dell’Unione Europea e verso Paesi terzi nell’ambito delle finalità di cui al punto 2.
9. DIRITTI DELL’INTERESSATO
L’art. 7 del Codice conferisce all’interessato l’esercizio di specifici diritti, tra cui quello di ottenere dal titolare la conferma dell’esistenza o meno di propri dati personali e la loro messa a disposizione in forma intelligibile; l’interessato ha diritto di avere conoscenza dell’origine dei dati, della finalità e delle modalità del trattamento, della logica applicata al trattamento, degli estremi identificativi del titolare e dei soggetti cui i dati possono essere comunicati; l’interessato ha inoltre diritto di ottenere l’aggiornamento, la rettificazione e l’integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge; il titolare ha il diritto di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento dei dati salvi i casi di trattamento obbligatorio dei dati espressamente previsti dalle Leggi vigenti .
10. TITOLARE DEL TRATTAMENTO
Titolare del trattamento è lECOISTITUTO delle CERBAIE SNC con sede legale in Via Madonna dei Bimbi, 28 - CAP 56024 - San Miniato (Pisa) P.I. 01982860502 C.F 01982860502. Responsabili del trattamento sono Massimiliano Petrolo e Andrea Bernardini, in quanto titolari dell’Ecoistituto.


Siti Web e servizi di terze parti

Il Sito potrebbe contenere collegamenti ad altri siti Web che dispongono di una propria informativa sulla privacy che può essere diversa da quella adottata da questo Sito e che quindi non risponde di questi siti altri.

Per ulteriori informazioni sulle terze parti che utilizzano i cookie e sul relativo trattamento di questi quali dati personali, far riferimento alla privacy policy di Weebly e delle terze parti.

Installazione /disinstallazione cookie. Opzioni del browser
L´utente può opporsi alla registrazione dei cookies sul proprio dispositivo configurando il browser usato per la navigazione: se utilizza il Sito senza cambiare le impostazioni del browser, si presuppone che intende ricevere tutti i cookies usati dal Sito e fruire di tutte le funzionalità.
Si ricorda che l’utente può impedire l’utilizzo di alcuni o di tutti i cookie sopra descritti, configurando il browser usato per la navigazione.
Ricordiamo però che disabilitare i cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del sito e/o limitare il servizio offerto.
Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser. Se desideri approfondire le modalità con cui il tuo browser memorizza i cookies durante la tua navigazione, ti invitiamo a seguire questi link sui siti dei rispettivi fornitori.

Mozilla Firefox
Google Chrome
Internet Explorer
Safari 6/7 Mavericks
Safari 8 Yosemite
Safari su iPhone, iPad, o iPod touch

Questa pagina è visibile, mediante link del menu di testa ai sensi dell’art. 13 D.Lgs. 30.6.2003 n. 196 e dell’art. 13 Regolamento UE n. 2016/679 che i Suoi dati saranno trattati con le modalità e per le finalità sopraindicate.

Referente per la Privacy dott. Massimiliano Petrolo 340 3460859 o m.petrolo@ecocerbaie.it
torna indietro leggi informativa sulla privacy  obbligatorio