19 Agosto 2018
[]

Eventi Ambientali

La Scuola delle Piante - per bambini da 7 a 12 anni. Partecipazione gratuita prenotazione obbligatoria.

03-09-2018 / 07-09-2018 - Eventi
Lun
03
Set 2018
orario: 9-12
dove: PARC (Ex scuderie granducali, Firenze) Piazzale del Re alle Cascine di Firenze.

Ambiente Alimentazione Citta´

Una scuola immersa nel Parco delle Cascine di Firenze dedicata a bambini tra i 7 e i 12 anni che propone un percorso didattico multidisciplinare orientato alla costituzione di una consapevolezza critica sulle prin- cipali tematiche ecologiche che legano la città e i cittadini alla natura.

PARC (Ex scuderie granducali, Firenze)
La sede operativa della Scuola delle Piante è il PARC, un nuovo centro dedicato alle arti e alla cultura contemporanea situato nel Piazzale del Re alle Cascine di Firenze.
La scuola propone percorsi didattici e attività che coinvolgono anche i vicini spazi della Facoltà di Agraria e dell´Istituto Agrario oltre che quelli all´aperto del Parco delle Cascine e delle sponde del fiume Arno.

La cultura dell´ambiente
La scuola intende creare una consapevolezza critica nei bambini sui principali temi ambientali che riguar- dano il rapporto tra natura e vita urbana.
Attitudine europea ampiamente diffusa, nel panorama italiano solo di recente sta crescendo l´attenzione alla natura in città grazie a importanti scommesse dell´a- vanguardia culturale.

Temi
Alimentazione, ambiente e città.
Alimentazione sostenibile (a cura di Carlo Scoccianti, ecologo) Il tema dell´alimentazione è tra le grandi questioni del nostro tempo. Tema significativo e duplice per i Paesi ricchi (a rischio di obesità) e per l´impatto della cattiva alimentazione dei Paesi ricchi sul resto del mondo.
Il modulo prevede una parte di lezioni teoriche che saranno svolte al PARC (ex Scuderie Granducali) ed una seconda parte
di lezioni pratiche che vedranno il coinvolgimento degli spazi dell´Istituto Agrario ITAGR di Firenze.
Arno ed ecosistema fiume (a cura di Massimiliano Petrolo, natu- ralista)
Imparare a leggere i perché della vita sul fiume introduce ad una nuova prospettiva sulla città, proiettata verso gli obiettivi di "demineralizzazione" (Boeri) delle aree urbane.
Al centro dei moduli di Petrolo un confronto tra la vita vegetale ed animale che anima le Cascine e quella che si trova nel Terzo Giardino.
I bambini saranno guidati dal naturalista all´osservazione e alla comprensione delle logiche ecosistemiche delle sponde dell´Arno e del Parco delle Cascine.
Il modulo prevede delle lezioni frontali ed un´esperienza pratica con escursioni finalizzate alla creazione di un grande erbario delle piante del fiume.
L´erbario sarà la base per raccontare un brano di città attraverso le piante
Architettura e natura (a cura di Fabio Ciaravella, architetto)
In che modo sta cambiando la relazione tra piante e architettura? Come si può integrare la ricchezza vegetale nello spazio abitato? Come cambiare e migliorare il rapporto dei cittadini con le piante?
Partendo dalla fantasia dei bambini Ciaravella articolerà un percorso di suggestioni sul futuro delle piante in città e nell´ar- chitettura sottoponendo problemi concreti alla capacità risolutiva dell´immaginario dei giovani studenti.

Il programma

Dal 3 al 7 settembre 2018 ore 9:00 - 12:00

Lunedì 3 Settembre
Da dove si inizia a conoscere la natura? Giovani naturalisti all´opera.
Ecologia e biodiversità fra gioco e scienza.
Basi ecologia: comprensione del mondo naturale per capir-
ne il funzionamento le connessioni e per comprendere il posto dell´uomo nella natura. Cenni sull´inquinamento, cambiamenti climatici, lo stato delle foreste, lo stato dei mari, dei fiumi
e delle risorse biologiche. Necessità della conservazione della natura, e concetto di sostenibilità e buone pratiche di comportamento.
Parte pratica: osservazione degli ambienti naturali e artificiali intorno a noi.

Martedì 4 Settembre
Alla scoperta delle Piante. Impariamo ad osservarle e a classificarle.
Dall´osservazione alla creazione del nostro Erbario.
Basi Sistemica: concetto di Specie, nome scientifico e nome volgare, La conquista delle terre emerse. Classificazione sem- plificata del regno vegetale: GIMNOSPERME le piante con i semi nudi e ANGIOSPERME le piante con i fiori e i semi nascosti nel frutto. Erbari e metodi di conservazione delle piante.
Parte pratica: descrizione delle diverse tipologie di piante con l´ausilio delle guide da campo e presentazione di tutti gli strumenti che servono a fare un erbario.
cercando spunti e riflessioni originali su nuovi modelli di città sostenibile.

Mercoledì 5 Settembre
Piccoli naturalisti alla ricerca delle piante tipiche dell´Arno! Flora ripariale: studio dell´habitat ripariale e della biodiversità di questa zona. Esempi pratici di flora ripariale.
Parte pratica: creazione dell´erbario, riconoscimento delle piante tramite guide da campo.

Giovedì 6 Settembre
Le Piante che si mangiano. Come quando e perché.
La nostra storia attraverso l´uso delle piante in cucina ... e non solo!
Alimentazione sostenibile: principi base sulla relazione tra il cibo e l´inquinamento globale.
Parte pratica: le piante eduli lungo l´Arno riconoscimento delle piante tramite guide da campo.
Venerdì 7 Settembre
Un albero è una foglia come una foglia è un albero. La città è una casa come una casa è la città.
Architettura e natura: un percorso di suggestioni sulla relazione tra piante e contesto urbano, partendo dalle teorie con- temporanee che legano l´architettura alla natura si sottoporrà l´attenzione dei bambini ai problemi del vivere la città di oggi cercando spunti e riflessioni originali su nuovi modelli di città sostenibile.

Docente
Massimiliano Petrolo
Classe ´73, laureato in Sc. Naturali è anche Guida Ambientale Escursionistica. Si occupa da oltre 20 anni di ricerca, formazio- ne, consulenza, divulgazione e di gestione del territorio, spa- ziando dalla cartografia alla didattica ambientale per arrivare allo sviluppo di progetti tesi alla valorizzazione del territorio per arrivare alla progettazione di aree protette e botanic garden. Collabora in questi anni con decine di enti pubblici di tutta To- scana (Regione, Province, Comuni, Usl, Università etc..), aziende e privati e associazioni ambientaliste negli ambiti sopracitati.
Co fondatore nel 2007 dell´Ecoistituto delle Cerbaie con sede a San Miniato (Pisa) e presidente di associazioni di promozione del territorio locale.
Docente
Carlo Scoccianti
Biologo, progettista e direttore scientifico dell´Oasi WWF Stagni di Focognano, Campi Bisenzio (FI), dell´Oasi WWF ´Val di Rose´ di proprietà dell´Università di Firenze e dell´area protetta Lago Ca- sanuova, Signa (FI); socio fondatore della Societas Herpetologi- ca Italica e Membro della relativa Comm. Naz. Conservazione dal 1994 al 2005. .
Ha fondato nel 2012 il progetto ARTLANDS, in collaborazione con WWF, Centro Pecci per l´arte contemporanea e le più importanti istituzioni interessate alla gestione del territorio. Scoccianti è tra i 10 prestigiosi finalisti selezionati, in collaborazione con Ludwig Ferdinand dello studio Bau Botanik (Germania), per la progettazione del parco centrale di Prato.

Docente
Giovanni Bartolozzi, architetto, PhD e designer. Dal 2012 è do- cente a contratto alla Facoltà di Architettura di Firenze e al De- sign Campus di Calenzano. Nel 2015 ha tenuto il corso di Recu- pero Urbano alla Facoltà di architettura di Matera. Nel 2010 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Progettazione Architettonica e Urbana. Dal 2006 svolge attività didattica presso la Facoltà di Architettura di Firenze, come assistente del prof. A. Breschi, con cui ha collaborato a diversi progetti.
Nel 2009 è co-fondatore dello studio FABBRICANOVE con cui ha vinto il primo premio per la Riqualificazione del Forte San Pie- tro a Livorno. Ha svolto incarichi pubblici e privati nel ruolo di progettista, Direttore dei Lavori, coordinatore delle attività e della contabilità, tra cui la sede del Milano Luiss Hub recente- mente inaugurato, il nuovo Auditorium della BCC di San Cataldo e la Ristrutturazione in corso del Palazzo Sillitti-Bordonaro di Caltanissetta.
Ha scritto per numerose riviste tra cui Metamorfosi, Paesaggio Urbano, Parametro, L´architetto italiano, Opere e curato eventi e mostre tra i più recenti Radical Tools presso Base a Firenze nel 2014. Ha pubblicato il volume per i Licei Art plus 5 per Giun-
ti T.V.P. Editori in cui ha scritto testi e schede sull´architettura moderna e contemporanea. Nel 2013 ha pubblicato il volume Leonardo Ricci nuovi modelli urbani per Quodlibet, Macerata, con una prefazione di Ricardo Scofidio.


Per informazioni e prenotazioni lascuoladellepiante@gmail.com oppure 3403460589 Massimiliano


DATI GEOGRAFICI
Nazione: Italia
Regione: Toscana
Provincia: Firenze
Comune: Firenze
Documenti allegati
Dimensione: 1,59 MB

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
informativa sulla privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.ecocerbaie.it e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito www.ecocerbaie.it. Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterle inviare informazioni sulle attività a carattere ambientale svolte sul territorio.,

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@ecocerbaie.it . I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Massimiliano Petrolo, titolare dell´Ecoistituto delle Cerbaie, m.petrolo@ecocerbaie.it, cell. 340 3460859.

INFORMATIVA PRIVACY PER ATTIVITA’ ECOISTITUTO DELLE CERBAIE

L’ECOISTITUTO delle CERBAIE SNC con sede legale in Via Madonna dei Bimbi, 28 - CAP 56024 - San Miniato (Pisa) P.I. 01982860502 C.F 01982860502 (in seguito, “Titolare”), in qualità di titolare del trattamento, La informa ai sensi dell’art. 13 D.Lgs. 30.6.2003 n. 196 (in seguito, “Codice Privacy”) e dell’art. 13 Regolamento UE n. 2016/679 (in seguito, “GDPR”) che i Suoi dati saranno trattati con le modalità e per le finalità seguenti:
1. OGGETTO DEL TRATTAMENTO
Il Titolare tratta i dati personali da Lei comunicati compilando il contact forma sul sito www.ecocerbaie.com, tra i quali – a titolo esemplificativo - nome, cognome, telefono, e-mail.
2. FINALITA’ DEL TRATTAMENTO DEI DATI
Il trattamento è finalizzato unicamente per la realizzazione delle finalità istituzionali promosse dal titolare stesso nei limiti delle disposizioni statutarie previste e in conformità a quanto stabilito dal D.lgs. n. 196/2003.
3. MODALITA’ DEL TRATTAMENTO DEI DATI
a) Il trattamento è realizzato per mezzo delle operazioni o complesso di operazioni indicate all’art. 4 n. 2 GDPR quali: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati. I dati personali sono sottoposti a trattamento sia cartaceo che elettronico e/o automatizzato.
Il Titolare tratterà i dati personali per il tempo necessario ad adempiere alle finalità di cui sopra.
b) Le operazioni possono essere svolte con o senza il supporto di strumenti elettronici o comunque automatizzati.
c) Il trattamento è svolto dal titolare e/o dagli incaricati del trattamento.
d) I dati e i recapiti sono conservati in modo da garantirne la riservatezza.
4. CONFERIMENTO DEI DATI
Il conferimento di dati personali è strettamente necessario ai fini dello svolgimento delle attività di cui al punto 2.
5. RIFIUTO DI CONFERIMENTO DI DATI
L’eventuale rifiuto da parte dell’interessato di conferire dati personali nel caso di cui al punto 4 comporta l’impossibilità di adempiere alle attività di cui al punto 2.
6. COMUNICAZIONE DEI DATI
I dati personali saranno a conoscenza degli incaricati del trattamento e possono essere comunicati per le finalità di cui al punto 2 a collaboratori esterni e, in genere, a tutti quei soggetti cui la comunicazione si riveli necessaria per il corretto adempimento delle finalità indicate nel punto 2.
7. DIFFUSIONE DEI DATI.
I dati personali non sono soggetti a diffusione.
8. TRASFERIMENTO DEI DATI ALL’ESTERO
I dati personali possono essere trasferiti verso Paesi dell’Unione Europea e verso Paesi terzi nell’ambito delle finalità di cui al punto 2.
9. DIRITTI DELL’INTERESSATO
L’art. 7 del Codice conferisce all’interessato l’esercizio di specifici diritti, tra cui quello di ottenere dal titolare la conferma dell’esistenza o meno di propri dati personali e la loro messa a disposizione in forma intelligibile; l’interessato ha diritto di avere conoscenza dell’origine dei dati, della finalità e delle modalità del trattamento, della logica applicata al trattamento, degli estremi identificativi del titolare e dei soggetti cui i dati possono essere comunicati; l’interessato ha inoltre diritto di ottenere l’aggiornamento, la rettificazione e l’integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge; il titolare ha il diritto di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento dei dati salvi i casi di trattamento obbligatorio dei dati espressamente previsti dalle Leggi vigenti .
10. TITOLARE DEL TRATTAMENTO
Titolare del trattamento è lECOISTITUTO delle CERBAIE SNC con sede legale in Via Madonna dei Bimbi, 28 - CAP 56024 - San Miniato (Pisa) P.I. 01982860502 C.F 01982860502. Responsabili del trattamento sono Massimiliano Petrolo e Andrea Bernardini, in quanto titolari dell’Ecoistituto.


Siti Web e servizi di terze parti

Il Sito potrebbe contenere collegamenti ad altri siti Web che dispongono di una propria informativa sulla privacy che può essere diversa da quella adottata da questo Sito e che quindi non risponde di questi siti altri.

Per ulteriori informazioni sulle terze parti che utilizzano i cookie e sul relativo trattamento di questi quali dati personali, far riferimento alla privacy policy di Weebly e delle terze parti.

Installazione /disinstallazione cookie. Opzioni del browser
L´utente può opporsi alla registrazione dei cookies sul proprio dispositivo configurando il browser usato per la navigazione: se utilizza il Sito senza cambiare le impostazioni del browser, si presuppone che intende ricevere tutti i cookies usati dal Sito e fruire di tutte le funzionalità.
Si ricorda che l’utente può impedire l’utilizzo di alcuni o di tutti i cookie sopra descritti, configurando il browser usato per la navigazione.
Ricordiamo però che disabilitare i cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del sito e/o limitare il servizio offerto.
Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser. Se desideri approfondire le modalità con cui il tuo browser memorizza i cookies durante la tua navigazione, ti invitiamo a seguire questi link sui siti dei rispettivi fornitori.

Mozilla Firefox
Google Chrome
Internet Explorer
Safari 6/7 Mavericks
Safari 8 Yosemite
Safari su iPhone, iPad, o iPod touch

Questa pagina è visibile, mediante link del menu di testa ai sensi dell’art. 13 D.Lgs. 30.6.2003 n. 196 e dell’art. 13 Regolamento UE n. 2016/679 che i Suoi dati saranno trattati con le modalità e per le finalità sopraindicate.

Referente per la Privacy dott. Massimiliano Petrolo 340 3460859 o m.petrolo@ecocerbaie.it
torna indietro leggi informativa sulla privacy  obbligatorio